Come avviene la distribuzione dei Onecoins?

Quando affermiamo che la blockchain di Onecoin è aperta a tutti ci riferiamo al fatto che, seppur mantenendo le difficoltà del caso, non sono necessarie specifiche competenze informatiche o investimenti per possederla e maneggiarla. Non è più un prodotto di Elite o aperto solo ai cervelloni informatici, ed anche il mining è approcciabile al 18enne così come alla pensionata 70enne in grado di maneggiare un comune home-banking.
Onecoin NON PUÒ ESSERE ACQUISTATO e di conseguenza neppure venduto.
Sembra strano, il 99,9% delle criptovalute tradizionali si acquistano sugli exchange…e questa no, non ha legami con l’Euro o con le tradizionali valute governative.
Onecoin oramai è largamente circolante, la soluzione più semplice ed economica è aprire un wallet gratuito (sempre lo sarà) e mettere in vendita beni o servizi per ricevere i primi one. QUA trovi le istruzioni per privati e professionisti, ed anche un po di strategie per introdurti in questo mercato.

Iniziano a vedersi le prime iniziative private, quindi partecipare a qualcuna di queste potrebbe farti accumulare One velocemente.
Infatti, il concetto di comunità Oneecosystem ha iniziato a formarsi dal 2015, quando veniva data la possibilità di fare il mining ad alto rendimento acquistando uno dei prodotti di letteratura finanziaria di Oneacademy. Tutti gli studenti di Oneacademy ricevevano dei tokens da presentare al mining e trasformarli in Onecoins con pochi e semplici click del mouse.
In sei anni questi studenti hanno visto un incredibile aumento di valore, il che li ha resi una delle comunità online più ricche sul pianeta. Molti di questi studenti in realtà sono imprenditori ed oltre a commerciare, stanno creando una serie di iniziative atte a favorire lo sviluppo e l’avanzamento del progetto. Le abbiamo radunate qua

In tutto questo tempo le dinamiche del mining non sono cambiate, e per tutti gli appassionati ed i “divoratori” di letteratura finanziaria nella sezione shop del wallet sono disponibili tanti prodotti costantemente aggiornati. Certo, non potete aspettarvi di ricevere tanti tokens come in passato, ma è comunque l’unico modo per partecipare al mining di Onecoins.

Vorremmo ribadire il concetto che questa moneta è pensata per essere utilizzata da TUTTI. È quindi logico pensare di sfruttare tutti quei meccanismi che permettono di fare esperienza diretta gratuitamente, come l’apertura, consultazione e gestione del wallet, pubblicazione di offerte, e donazioni.
In fondo… non serve altro. inizia da qua